Benvenuti a Santa Maria di Leuca, caratteristico borgo sul mare, dove si respira un’aria d’altri tempi, racchiuso tra i due promontori di Punta Meliso e Punta Ristola, ricco di grotte antichissime. Resterete affascinati dall’imponente faro ottocentesco, dalla Basilica della Madonna de Finibus Terrae meta di continui pellegrinaggi e dalle ville eclettiche sul lungomare in stile moresco, liberty, gotico e arabo.
Da Leuca parte il Parco Naturale Regionale Costa Otranto-Santa Maria di Leuca e Bosco di Tricase istituito nel 2006. Ha un’estensione di 3227 ettari, lungo 57 chilometri di costa e comprende 12 comuni: Otranto, S. Cesarea Terme, Castro, Diso, Andrano, Tricase, Tiggiano, Corsano, Alessano, Gagliano del Capo e Castrignano del Capo. Un vero serbatoio di specie rare, regno delle querce vallonee, come quella dei “cento cavalieri” che sembra risalire al XII secolo e della maggior parte delle orchidee del Salento.
Lasciatevi incantare da torri e castelli, fari e muretti a secco, baie e grotte, masserie e campi fioriti.